PESARO- Il Sunia provinciale informa che sono stati depositati i nuovi accordi relativi ai contratti a canone concordato nei Comuni di Monteciccardo, Vallefoglia, Tavullia, Gradara, Gabicce Mare e Montelabbate.

Tali accordi entrano in vigore a partire dal 1 settembre 2019 e sono il frutto dell’intesa tra le organizzazioni dei locatori e degli inquilini.

“Sono contratti che consentono un risparmio sia per il locatore sia per il  conduttore -spiega l’avvocato Gabriele Belfatto, segretario Sunia provinciale – e sostituiscono i precedenti. Questo importante risultato unitamente agli altri accordi già depositati per i Comuni di Fano e Pesaro consente di regolare e contenere, anche grazie alla collaborazione degli enti locali, i canoni di locazione determinati anche in relazione allo stato dell’immobile.”

“Essi consentono -conclude il segretario Gabriele Belfatto- di stipulare contratti con durata 3 + 2, tra locatori e conduttori, a canone regolamentato, usufruendo così di benefici fiscali e tributari”.

Per poter usufruire dei benefici è necessario che i contratti siano provvisti dell’attestazione di conformità da parte delle organizzazioni sindacali o che siano stipulati con l’assistenza delle stesse.

Facebooktwittergoogle_plus