Appalti pulizie Poste Italiane: sciopero 30 luglio nelle province di Pesaro Urbino e di Ancona

L’azienda non paga gli stipendi da maggio 2019: lavoratori in condizioni di grave disagio economico

Le segreterie regionali FIlcams, Fisascat e Uiltucs annunciano lo sciopero dei lavoratori degli appalti delle pulizia degli uffici postali nella provincia di Pesaro Urbino e di Ancona.

Sciopero per l’intera giornata quindi, domani martedì 30 luglio, dei lavoratori degli appalti delle pulizie degli uffici postali delle province di Ancona e Pesaro e Urbino: un centinaio di addetti nel complesso. (altro…)

Filcams: un bollino etico per le imprese che applicano il Ccnl

Nota della Segretaria Generale provinciale Filcams Cgil Barbara Lucchi

PESARO – Nonostante il tentativo comprensibile, da parte delle associazioni di categoria, di far apparire la nostra provincia virtuosa in termini di regolarità contrattuale nel settore del turismo,  purtroppo i dati che ogni anno riscontriamo raccontano reiterati abusi in relazione alla corretta e piena applicazione dei CCNL di riferimento; contratti che troppo spesso, attraverso una mancata o parziale applicazione, anche della parte normativa, nascondono lavoro sommerso e illegalità, a cominciare dalle ore lavorate. (altro…)

Mercatone uno: sale la preoccupazione dei sindacati

Cresce la preoccupazione dei sindacati sulla vicenda Mercatone Uno. A venti giorni al fallimento di Shernon Holding Srl che ha coinvolto 1800 lavoratori di cui 150 nelle Marche, si registrano nuove difficoltà. Nei giorni scorsi, l’autorizzazione al ritorno in amministrazione straordinaria rilasciata dal Tribunale di Bologna, aveva fatto tirare un sospiro di sollievo a tutti i lavoratori che, dal 25 maggio scorso, sono privi di ogni certezza , senza nemmeno una copertura economica con gli ammortizzatori sociali. Proprio lo scorso martedì, da un comunicato, sono state rese note le dimissioni dei Commissari straordinari.

Per Joice Moscatello, segretario generale Filcams Cgil Marche, Marco Paialunga, segretario regionale Fisascat Cisl e Fabrizio Bontà, segretario regionale Uiltucs, “anche se era necessario un segno di discontinuità rispetto alla gestione precedente, sarebbe stato necessario chiudere tutti i passaggi, incluso l’accordo di Cigs”. Insomma, “il timore è che la ricerca di nuovi commissari in questo momento possa ritardare i tempi e la richiesta di Cigs”. In tal senso, “le rassicurazioni del Ministro sulla concessione della Cigs sono insufficienti, occorre agire in fretta e in modo concreto. Per questo, continueremo la mobilitazione”.

Cgil Marche, 13 giugno 2019

Nuovi modelli di consumo: dall’e-commerce al consumo etico

Tavola rotonda giovedì 13 giugno ore 16 palazzo della Provincia sala “W.Pierangeli”

Pesaro – La Filcams Cgil di Pesaro e Urbino organizza una tavola rotonda sul tema del commercio online e delle ricadute su occupazione o sviluppo.

Per comprendere meglio questo fenomeno in forte ascesa che consente di fare acquisti comodamente da casa propria e analizzarne le ripercussioni, la Filcams (categoria dei lavoratori del commercio e del terziario della Cgil) ha chiamato a discuterne docenti universitari, rappresentanti delle organizzazioni datoriali, dei lavoratori e dei consumatori.

Giovedì 13 giugno, alle ore 16, nella sala della Provincia “W.Pierangeli”  a Pesaro, si svolgerà una tavola rotonda con il presidente nazionale della Federconsumatori Emilio Viafora,  Alessandro Di Labio  della segreteria nazionale Filcams,  Tonino Pencarelli  Ordinario di economia e gestione delle imprese presso l’Università Carlo Bo di Urbino, Enrico Quarello responsabile delle politiche sociali di Coop Alleanza 3.0, Il direttore provinciale di Confcommercio Amerigo Varotti e il segretario generale della Cgil Pesaro Urbino Roberto Rossini.

Coordina il dibattito il giornalista Luigi Benelli e introduce i lavori Loredana Longhin della segretaria provinciale Filcams.

L’obiettivo è comprendere se e in che misura il commercio attraverso le nuove tecnologie influisca negativamente sull’occupazione o rappresenti una possibilità nuova di lavoro con tanti risvolti come  la digitalizzazione e formazione del personale, la “contrattazione dell’algoritmo” (per usare una espressione di Susanna Camusso) e l’etica del consumi. Nuove sfide che il sindacato intende affrontare.

 

Voucher nel turismo: un esercito di sfruttati

 

Il Governo 5 stelle e Lega pare prossimo alla reintroduzione dei vecchi voucher abrogati per decreto prima del referendum abrogativo promosso dalla Cgil. Il Ministro del lavoro Luigi Di Maio dopo un iniziale contrarietà pare aver ceduto alle pressioni incalzanti del partner di maggioranza e di alcune forze dell’opposizione che stanno perorando la causa di associazioni di imprese a caccia di facili risparmi sul costo del lavoro.

(altro…)

Venerdì nero per Amazon: primo sciopero in Italia dei lavoratori del colosso statunitense

Il Black Friday 2017 segna anticipatamente un primato, ma non per un record di vendite: sarà la prima giornata di sciopero delle lavoratrici e lavoratori italiani indetta dai sindacati di categoria Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs ed dalle categorie dei somministrati Felsa Cisl, Nidil Cgil Uiltemp in Amazon, nello
stabilimento di Castel San Giovanni a Piacenza.
(altro…)