Misure urgenti per il contenimento del contagio da coronavirus

Dal 9 marzo, tutti gli uffici della CGIL ricevono solo su appuntamento.

Gli appuntamenti vanno concordati esclusivamente per telefono.

Per il patronato INCA (pratiche previdenziali, sostegno al reddito, maternità, invalidità ecc.) chiamare lo 0721 420 400, nei seguenti orari: tutte le mattine dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 12.00, e il pomeriggio di mercoledì dalle 15.30 alle 17.00 e giovedì dalle 14.00 alle 17.00.

Per tutte le altre esigenze chiamate la sede CGIL più vicina a voi.

Ci scusiamo per gli inevitabili disagi.

Brunella Spaccazocchi alla guida del patronato Inca Cgil col sorriso

– Il patronato Inca Cgil Pesaro e Urbino ha una nuova responsabile: Brunella Spaccazocchi, fanese, eletta lunedì scorso dal Direttivo della Cgil provinciale al posto di Silvia Cascioli, attualmente segretaria confederale.
All’Inca Cgil provinciale si rivolgono migliaia di lavoratori ogni anno per tutte le pratiche relative in particolare ai rapporti con l’Inps. Un punto di riferimento fondamentale per i diritti di tutti anche dei non iscritti al sindacato.
“Ho accettato questo incarico -ha detto -perché credo di essere un valore aggiunto che, come chi mi ha preceduto, può apportare all’organizzazione buone idee per raggiungere ottimi risultati. Il lavoro che svolgerò da qui in avanti rappresenta una sfida con dei risultati da raggiungere e quando mi hanno proposto di diventare la nuova responsabile provinciale del patronato della CGIL, anche se un po’ timorosa, ho sorriso”.
“Lavorerò molto per la collaborazione con il resto della nostra organizzazione -ha aggiunto- e, perché no, cercando di accrescere l’egregio lavoro finora svolto da chi mi ha preceduta. Dobbiamo cavalcare l’onda del cambiamento, come l’apertura del Governo ai tavoli di confronto con i sindacati, perché l’aria di cambiamento deve essere uno stimolo per costruir ponti e non muri”.
A Brunella le congratulazioni e gli auguri di buon lavoro dalla Cgil Pesaro Urbino.

ISEE 2019: cambiano i termini di validità della DSU

Cambiano i termini di validità della Dichiarazione Sostitutiva Unica per cui a partire dal 2019 la DSU sarà valida dal momento della presentazione fino al 31 agosto. Dunque, chi presenta la DSU a gennaio 2019 avrà ISEE valido fino al 31 agosto 2019.
(altro…)