Bando per progetto sperimentale in materia di vita indipendente ed inclusione nella società delle persone con disabilità

Scadenza presentazione delle domande 12 agosto 2019

Il Comune di Pesaro, capofila dell’Ambito Territoriale Sociale n.1, in esecuzione della deliberazione della Giunta Regionale n. 534 del 13.05.2019, rende note le procedure amministrative da porre in essere, nonchétempi e modalità per la presentazione delle domande per l’erogazione di finanziamenti relativi a progetti diVita Indipendente ministeriale.

Con DDM n. 669 del 28.12.2018 il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali definisce le “Linee Guida perla presentazione da parte delle Regioni e Province autonome di proposte di adesione alla sperimentazionedel modello di intervento in materia di Vita Indipendente e inclusione nella società delle persone condisabilità per l’annualità 2018.”

Con DGR n. 534 del 13.05.2019 la Regione Marche sulla base delle adesioni dei territori, individua n. 5 AmbitiTerritoriali Sociali che non hanno mai partecipato alle progettualità ministeriali, tra cui l’ATS n. 1 Pesaro, alfine di offrire l’opportunità di sperimentare nei singoli territori le macro aree di intervento di cui alle LineeGuida ministeriali.

Testo completo bando

Allegato A – Modello di domanda (PDF)

Allegato A – Modello di domanda (DOCX)

Allegato B – Informativa privacy

2 Agosto a Fano per la presentazione del libro “Una storia di provincia, anzi italiana”

Questa sera alle 21, al Patty’s bar di Fano, verrà presentato il loboro “Una storia di provincia, anzi italiana” di Daniele Bonifazi, Vittorio Del Moro e Cesare Carnaroli.

Dopo gli interventi del sindaco Di Fano Cesare Carnaroli e del vice presidente del Consiglio regionale Renato Claudio Minardi, si discuterà di: “Buona e piena occupazione, riconversione ecologica dell’economia”, con il segrtario generale Cgil Pesato Urbino Roberto Rossini, l’onorevole Oriano Giovanelli gìà sindaco di Pesaro e il professore Nicola Lacetera dell’Università di Toronto.

Il 2 agosto incontro su mafia e caporalato con la Flai Cgil

Appuntamento alle ore 17.30 alla Fattoria della Legalità di Isola Del Piano

Nell’ambito delle iniziative “Coltivare i frutti della Legalità 2019” a Isola del Piano (Pu), venerdì 2 agosto è previsto un incontro formativo su agromafie ed ecomafie mentre alle 17.30 prenderanno la parola Giorgio Marzoli, segretario generale Flai Cgil Pesaro Urbino, Andrea Piccolo funzionario Cgil e Luigi Cazzola dell’Ecopost. (altro…)

Appalti pulizie Poste Italiane: sciopero 30 luglio nelle province di Pesaro Urbino e di Ancona

L’azienda non paga gli stipendi da maggio 2019: lavoratori in condizioni di grave disagio economico

Le segreterie regionali FIlcams, Fisascat e Uiltucs annunciano lo sciopero dei lavoratori degli appalti delle pulizia degli uffici postali nella provincia di Pesaro Urbino e di Ancona.

Sciopero per l’intera giornata quindi, domani martedì 30 luglio, dei lavoratori degli appalti delle pulizie degli uffici postali delle province di Ancona e Pesaro e Urbino: un centinaio di addetti nel complesso. (altro…)

Filcams: un bollino etico per le imprese che applicano il Ccnl

Nota della Segretaria Generale provinciale Filcams Cgil Barbara Lucchi

PESARO – Nonostante il tentativo comprensibile, da parte delle associazioni di categoria, di far apparire la nostra provincia virtuosa in termini di regolarità contrattuale nel settore del turismo,  purtroppo i dati che ogni anno riscontriamo raccontano reiterati abusi in relazione alla corretta e piena applicazione dei CCNL di riferimento; contratti che troppo spesso, attraverso una mancata o parziale applicazione, anche della parte normativa, nascondono lavoro sommerso e illegalità, a cominciare dalle ore lavorate. (altro…)

Mercoledì 24 luglio sciopero generale dei trasporti

PESARO – I sindacati Filt Cgil, Fit Cisl e Uiltrasporti Pesaro Urbino ricordano che domani mercoledì 24 luglio, è stato proclamato uno sciopero generale nazionale di tutti i settori del trasporto che comprendono: il trasporto pubblico locale, ferrovie, porti, merci e logistica autotrasporto, strade e autostrade, Anas. (altro…)

Banche e filiali Marche: per Cgil e Fisac rischio impoverimento

Ancora una volta le Marche pagano un conto salato sul fronte economico. Secondo i datidel bollettino della Banca d’Italia di giugno 2019:” …nel 2018 il numero degli sportelli in regione è sceso da 904 a 844 unità (-6,6% nel 2018, -10,7% nel 2017)… Per effetto delle chiusure di sportelli, il numero di comuni bancari è sceso nel 2018 da 195 a 190. I 5 comuni rimasti senza dipendenze bancarie sono ricompresi nel cratere del
terremoto.

(altro…)