Lo spettacolo, gratuito, è dedicato al sindacalista Filiberto Gargamelli scomparso a luglio.
Venerdì’ 10 novembre al teatro della Concordia di San Costanzo alle 21.15

Un atteso ritorno e un nuovo romanzo che lo “scrittore indipendente” (così si autodefinisce) Carlo Albè  porterà in scena venerdì prossimo, 10 novembre, al teatro della Concordia di San Costanzo, alle 21.15. Un nuovo “spettacolo” e un nuovo libro dal titolo è “E’ tutto loro quel che luccica”.

Una attesa che arriva dopo la presentazione di “Stabile Precariato”, che ha riscosso un grande successo.

Lo spettacolo è organizzato dalla Cgil Pesaro Urbino, in collaborazione con le associazioni Bastione Sangallo, Rembò e con il patrocinio del Comune di San Costanzo.

Uno scrittore sensibile e impegnato nel raccontare le tante difficoltà del lavoro che non c’è oppure del precariato che riguarda  lavoratori di tutte le età, ma in particolare i giovani.

 “È tutto loro quello che luccica è il momento storico che stiamo vivendo, che stiamo subendo, ed è una realtà che mai cambierà sin tanto che non ci saranno milioni di personaggi come Brace pronti a gridare NO una volta per tutte” si legge nella recensione/presentazione del giornalista Giuseppe Iannozzi.

Un reading interessante: sul palco del teatro della Concordia Carlo Albè è accompagnato dalla voce e dalla chitarra di Mattia Nardin.

L’ingresso è gratuito ma è necessaria la prenotazione. Il teatro contiene 180 posti.
Per prenotarsi è necessario telefonare al numero: 347.4526159.

Lo spettacolo è dedicato – sottolinea la Cgil Pesaro Urbino – a Filiberto Gargamelli scomparso il 13 luglio scorso.

Un omaggio e un ricordo dell’impegno di Filiberto Gargamelli nella lotta per la legalità con i ragazzi che negli ultimi anni hanno frequentato i “campi” estivi nella Fattoria della Legalità di Isola del Piano.

Pesaro, 8 novembre 2017


Altre informazioni su romanzi e spettacoli di Carlo Albè:
Visita il sito https://carloalbe.com/

Facebooktwittergoogle_plus