Cambiano i termini di validità della Dichiarazione Sostitutiva Unica per cui a partire dal 2019 la DSU sarà valida dal momento della presentazione fino al 31 agosto. Dunque, chi presenta la DSU a gennaio 2019 avrà ISEE valido fino al 31 agosto 2019.

I Redditi di riferimento sono quelli del 2017 mentre il Patrimonio è quello del 2018


Il modello Isee

L’ISEE è uno strumento che consente attraverso la valutazione delle condizioni economiche del richiedente e del proprio nucleo familiare, l’accesso a prestazioni sociali agevolate o a servizi di pubblica utilità a tariffa ridotta.

IL RILASCIO DELL’ATTESTAZIONE ISEE e relativo calcolo avviene previa sottoscrizione di apposita DELEGA da parte del soggetto dichiarante. L’utente può ritirare l’attestazione Isee dopo 15 giorni dalla presentazione presso lo stesso sportello dove è stata presentata la DSU.

Cambiano i termini di validità della Dichiarazione Sostitutiva Unica per cui a partire dal 2019 la DSU sarà valida dal momento della presentazione fino al 31 agosto.
Chi presenterà la DSU a gennaio 2019 avrà ISEE valido fino al 31 agosto 2019, viceversa la successiva presentazione sarà invece valida per l’intero anno, ovvero fino al 31 agosto 2020.

Ne consegue che l’inizio del periodo di validità per ciascun anno diventa il primo settembre.

I dati su redditi e patrimoni contenuti nella DSU vengono aggiornati prendendo come riferimento l’anno precedente. Quindi, la DSU a partire dal 01 settembre 2019 conterrà i dati fiscali e patrimoniali relativi al 2018.

Per tutti i dettagli contatta una delle nostre sedi.


In sintesi

  • La scadenza ordinaria per l’ISEE 2019 sarà il 31 agosto 2019.
  • A regime la validità ISEE rimarrà sempre di 12 mesi, a cambiare sarà il mese entro cui dovrà essere rinnovato. Dal 2019 infatti il rinnovo andrà eseguito dal 1° settembre e non più dal 16 gennaio di ciascun anno successivo.
  • Isee precompilato è stato rinviato e si attende il decreto che ne fisserà l’avvio.  
Facebooktwittergoogle_plus