Europa, lavoro e ambiente: doppio appuntamento con Susanna Camusso

PESARO – Doppio appuntamento sabato 11 gennaio con Susanna Camusso che sarà a Pesaro in mattinata e a Fano nel pomeriggio.
Alla 9.30, nella sala Di Vittorio della Cgil provinciale in via Icaro, Susanna Camusso già segretario generale nazionale della Cgil, responsabile delle politiche internazionali parlerà di Europa e lavoro. Delle politiche del lavoro comunitarie nel confronto con la nuova Commissione europea oltre a Susanna Camusso parleranno Roberto Rossini segretario generale Cgil Pesaro e Daniela Barbaresi segretaria generale Cgil Marche.
Con questo incontro la Cgil Pesaro vuole approfondire i temi del lavoro e delle politiche economiche e sociali nel quadro complesso dell’Unione europea ma di importanza fondamentale per la crescita e lo sviluppo degli anni a venire.
Nel pomeriggio, alla Mediateca di Fano, alle 17:00, Susanna Camusso interverrà alla tavola rotonda dal titolo “Greta e le altre” -un libro scritto da Fulvia Degl’Innocenti che partecipa alla tavola rotonda organizzata da Cgil, Spi Cgil e varie associazioni tra le quali Emergency, con il patrocino dall’assessorato all’Ambiente del Comune.
Si parlerà del libro e di “ambiente”, un tema “globale” e oggi più che mai prioritario dal quale dipende il futuro dell’intero Pianeta.

Marche, situazione preoccupante: 14 morti in sei mesi e 9.438 infortuni denunciati

Continuano a crescere gli infortuni sul lavoro nelle Marche. E’ quanto emerge dai dati diffusi dall’INAIL ed elaborati dalla CGIL Marche.

Nei primi sei mesi dell’anno sono stati denunciati 9.438 infortuni, 78 in più rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente (+0,8%) e in controtendenza rispetto al livello nazionale in cui si registra un calo (-0,2%). Nelle Marche crescono in particolare gli infortuni in occasione di lavoro (+1,5%) mentre quelli in itinere presentano una diminuzione (-3,3%).

Il territorio che presenta un incremento significativo di infortuni è quello di Ancona (+5,7%), mentre il  fenomeno è stabile a Pesaro Urbino. In calo gli infortuni denunciati a Fermo (-3,4%), Macerata (-3,2%) e Ascoli Piceno (-1,8%). (altro…)