Coordinamento Donne – Giornata della Memoria 2021

Pochi anni ci separano dal più orribile crimine di massa che la storia moderna debba registrare: un crimine commesso non da una banda di fanatici, ma con freddo calcolo dal governo di una nazione potente. Il destino dei sopravvissuti alle persecuzioni tedesche testimonia fino a che punto sia decaduta la coscienza morale dell’umanità.

Albert Einstein

Sulla deportazione degli Ebrei nei campi di concentramento… Tutti lo sapevano da quattro o cinque anni. Tutti lo sapevano. Lo sapevamo noi! lo e mia moglie l’abbiamo visto a Belgrado, abbiamo cominciato a vederlo a Belgrado…. nel 1941 .

Giorgio Perlasca

L’indifferenza è più colpevole della violenza stessa. È l’apatia morale di chi si volta dal- l’altra parte: succede anche oggi verso il razzismo e altri orrori del mondo…(Libia..Bosnia) La memoria vale proprio come vaccino contro l’indifferenza.

Liliana Segre

Abituate a vivere nella sicurezza delle loro case, ora sono costrette a vivere in una comunità che è quasi animalesca. I loro corpi sono esposti nudi dinanzi a tutti, ma in particolare a sguardi di uomini che cercano nel loro fisico la capacità di lavoro nelle fabbriche.

Giuliana Tedeschi

….. ora andate a fare la doccia, li avvertirono gentilmente e questa fu una bella notizia… un po’ di pulizia finalmente! cosi lieti entrarono nella sala delle docce col viso alzato aspettando impazienti l’acqua benefica. Invece scese il gas sibilando e i polmoni lo ricevettero in pieno. Strozzarono in rantoli ….. Avveniva tutti i giorni ed era uno spettacolo tanto abituale che nessun anziano del campo ci badava più. Anzi poiché c’era la guerra, da Berlino ammonivano “che tutte le ruote dovevano girare per la vittoria”… il comando di Auschwitz che era zelante, aveva pensato che anche le ceneri umane potevano essere un buon concime e venivano sparse nei campi per concimarli .

Liana Millu

Una gravidanza troppo evidente all’arrivo alla rampa equivaleva al crematorio immediato….. se arrivavano bambini piccoli il destino di queste donne era fatale: dovevano scegliere di andare a morire oppure dovevano l iberarsi del bimbo gettandolo in un mucchio.

Elisa Springer

Quello che mi feriva terribilmente e ancora oggi mi tormenta, era il chiedermi come poteva accadere una cosa del genere… essere dimenticati dal mondo, essere esclusi, vergognarsi di essere persone…. Sono sopravvissuta per caso, per avere mantenuta viva la speranza di sopravvivere, per la fortuna di avere incontrato persone disposte ad aiutarmi: un soldato tedesco che mi allungò una patata calda dopo una marcia lunghissima in cui avevo mangiato cumuli di immondizia, scorza di alberi, sterco secco delle vacche….. o a Dachau un cuoco mi chiese come mi chiamassi, mi ricordò che avevo un nome anziché solo un numero…. Resistere è allora tutto quello che mira a preservare, insieme alla vita, piccoli frammenti di identità, a mantenere un minimo di distanza psichica da un universo che pretende di essere l’unico.

Edith Bruck

Le cose veramente primordiali in me sono i sentimenti umani, una sorta di amore e compassione che provo per le persone, per tutte le persone del mondo. Non credo più che si possa migliorare qualcosa nel mondo esterno senza avere prima fatto la nostra parte dentro di noi. Io credo che dalla vita si possa ricavare qualcosa di positivo in tutte le circostanze…. Arrabbiarsi ed essere scontenti non è produttivo, soffrire davvero per qualcosa è produttivo….. Se un individuo ha un centro, tutte le impressioni provenienti dall’esterno trovano in quel centro un punto, fermo…. Tasto il polso di questo secolo, ogni giorno di nuovo tocco con la punta delle dita i contorni di questa epoca… o è solo una finzione? Tutto ciò che si presenta sul mio sentiero mi dà una sensazione di sanguinamento.

Etty Hillesum

La Shoah non è stata mica un incidente di percorso del fascismo. Ha i suoi prodomi nelle leggi razziali del ’38, che a loro volta affondano le radici nella marcia su Roma del ‘22. È qui che comincia la tragedia. Un consenso fondato in gran parte sulla coercizione.

Andrea Riccardi

A noi giovani costa doppia fatica mantenere le nostre opinioni in un tempo in cui ogni idealismo è annientato e distrutto, in cui gli uomini si mostrano dal loro lato peggiore, in cui si dubita della verità… eppure, quando guardo il cielo, penso che tutto si volgerà nuovamente al bene, che anche questa spietata durezza cesserà, che ritorneranno l’ordine, la pace, la serenità.

Anna Frank