Sanità regionale: di austerità si può anche morire

Cgil, Spi e Fp Pesaro Urbino presentano a Luca Ceriscioli una lista delle priorità nella sanità chiedendo un confronto a tutto campo sulle criticità del territorio

Non si può non cogliere positivamente la scelta del presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli di tenere per sé la delega alla Sanità e di unirla a quella del Welfare. Si tratta di una scelta in netta discontinuità con il recente passato. ‘Un giocatore si vede dal coraggio, dall’altruismo e dalla fantasia’, cantava giustamente Francesco De Gregori ma è anche vero che è necessario anche il gioco di squadra ovvero, in questo caso, del management sanitario della Regione.
(altro…)

Liste di attesa, ospedali, servizi territoriali: la sanità provinciale nel caos più assoluto

“Mentre il servizio sanitario anche nel nostro territorio si scopre non più impermeabile alle inchieste per corruzione CONTINUANO, nel silenzio più assoluto dell’assessore regionale alla Sanità, ad impoverirsi di risorse e servizi pubblici le strutture ospedaliere e i servizi territoriali del territorio. I sindaci non riescono neppure a convocare la conferenza di area vasta che avrebbe la titolarità, per legge, di discutere di programmazione e servizi sanitari, mentre ancora una volta i budget di Marche Nord e dell’Asur vengono pesantemente tagliati.

(altro…)

FP CGIL: “Con i tagli 2015 a rischio il futuro dell’Ospedale Marche Nord”

Simona Ricci e Lanfranco Biagiotti denunciano la gravità della decisione della Giunta regionale di sottrarre altre risorse pari a 1 milione di euro

Le due delibere di fine anno sul budget dell’Azienda Ospedaliera Marche Nord rischiano di mettere la parola fine sul funzionamento della stessa. E’ quanto dichiarano Simona Ricci segretaria generale Cgil Pesaro Urbino e Lanfranco Biagiotti della segreteria Fp Cgil provinciale.
(altro…)

Sanità: luci ed ombre, ancora assente il ruolo che dovrebbe svolgere la Regione

Venerdì scorso, su richiesta di CGIL CISL UIL provinciali, si è svolto un secondo incontro, dopo quello di luglio, con le due direzioni di Marche Nord e dell’Asur, Aldo Ricci e Maria Capalbo, con la presenza delle direzioni sanitarie. Durante l’incontro si è fatto il punto della situazione sui problemi legati alle liste di attesa per le prestazioni specialistiche e non solo. Un riscontro positivo ha trovato la nostra denuncia sull’ennesima penalizzazione in tema di Residenze protette per non autosufficienti, di Residenze sanitarie assistite e centri diurni per malati di Alzheimer.

(altro…)