Coronavirus – Protocollo comportamentale per l’accesso e la gestione delle sedi CGIL in provincia di Pesaro e Urbino

La segreteria della Camera del Lavoro di Pesaro e Urbino, in merito alle novità sull’evoluzione del nuovo Coronavirus Covid-19 e nel rispetto delle disposizioni della Regione Marche e di quelle nazionali, informa i cittadini che si recheranno presso le nostre sedi che sarà adottato il seguente protocollo comportamentale:

  1. con l’intento di rendere meno affollate le nostre sale d’attesa e di svolgere con maggiore tranquillità le nostre funzioni, si attiva la modalità di lavoro su appuntamento per l’area della tutela individuale (Fisco, Patronato Inca e Ufficio Vertenze Legali), a partire da mercoledì 26 febbraio e fino alla scadenza dell’ordinanza regionale (fatta salva sua ulteriore proroga);
  2. fin dal 26 febbraio per l’area della tutela individuale (Fisco, Patronato Inca e Ufficio Vertenze Legali), per chi arriverà nelle nostre sedi sprovvisto di appuntamento gliene verrà puntualmente assegnato uno, dando la precedenza ai casi più urgenti con scadenze imminenti;
  3. onde evitare le presenze contemporanee nelle sale d’attesa di un numero elevato di persone, in ogni camera del lavoro le presenze verranno contingentate in maniera differenziata, in rapporto alla dimensione delle sale stesse e al numero delle sedute. Per questo ci scusiamo degli eventuali disagi che potremmo arrecare;
  4. per quanto concerne la convocazione di assemblee presso le nostre sedi informiamo che quelle il cui ordine del giorno non è urgente ed indifferibile saranno rinviate a data successiva alla scadenza dell’ordinanza regionale (fatta salva sua ulteriore proroga);
  5. per gli operatori e per gli utenti, nel rispetto di quanto previsto dalle indicazioni del ministero della Salute e dal nostro D.V.R., vi chiediamo di rispettare le basilari norme di prevenzione che qui vi elenchiamo sommariamente:
    • lavarsi spesso le mani con acqua e sapone;
    • starnutire o tossire in un fazzoletto e gettare il fazzoletto utilizzato in un cestino;
    • evitare di toccare occhi, naso e bocca con mani non lavate;
    • mantenere una distanza di sicurezza di 1,5 metri tra operatore e utente;
    • se è possibile, arieggiare gli spazi il più possibile;
    • rimanere a casa se si hanno sintomi influenzali

N.B. l’utilizzo della mascherina è indicato solo per situazioni di particolare sovraffollamento che ad oggi, non si rileva nei nostri uffici.

La Segreteria CGIL Pesaro Urbino