VARIAZIONE DI BILANCIO, SINDACATI ALLA REGIONE: LE PRIORITA’ SONO WELFARE, LAVORO, TPL E PROVINCE

Servizi sociali, lavoro, diritto allo studio, trasporto pubblico locale e Province: sono queste le priorità indicate dal sindacato su cui concentrare le risorse disponibili con la revisione di bilancio.

Questo è l’invito rivolto da Cgil-Cisl-Uil delle Marche alla Giunta regionale che si riunirà lunedì prossimo per approvare la proposta da consegnare al Consiglio.

Il sindacato è consapevole che le difficoltà finanziare della Regione Marche, come quella dei Comuni e delle Province, è determinata principalmente dai pesantissimi tagli operati dalla legge di stabilità 2015 che ha sottratto ai nostri territori più di 300 milioni di euro. Scelta avventata le cui conseguenze si stanno scaricando sulle popolazioni, a partire dalle fasce sociali più deboli, alla quale il Governo dovrebbe porre immediatamente rimedio.

(altro…)

Ancora tagli: welfare e servizi a rischio

Logo_cgil_cisl_uil

Grido d’allarme dei sindacati Cgil Cisl e Uil dopo un incontro con i coordinatori degli ambiti territoriali sociali della provincia       

Si è svolto nei giorni scorsi, su richiesta dei sindacati confederali Cgil, Cisl e Uil, un incontro con i coordinatori degli Ambiti sociali territoriali (al quale hanno partecipato anche rappresentanti del sindacato pensionati delle tre sigle)

Erano presenti i coordinatori degli Ats di Pesaro: Roberto Drago, di Urbino Fraternale e di Fossombrone Giombini.

E’ stata una occasione non soltanto per fare il punto sui numerosi problemi aperti in tema di welfare locale e di servizi che gli ambiti sociali gestiscono e coordinano per conto dei 59 comuni della nostra provincia (suddivisa in 6 ambiti territoriali). Una occasione anche per rilanciare un allarme condiviso in tema di tagli al welfare e più in generale al sistema degli enti locali, Regione, Province e Comuni.
(altro…)