L’archivio storico della Camera confederale del lavoro di Pesaro e Urbino

L'Archivio storico della Camera confederale del lavoro di Pesaro e Urbino si istituisce alla fine degli anni Ottanta per iniziativa della Segreteria che, consapevole dell'importanza e del valore storico di quei materiali d'archivio e per consentirne lo studio, fa mettere in sicurezza tutti i documenti che hanno esaurito le finalità pratiche correnti e incarica un’archivista di intervenire sulle carte dal 1945 al 1975.

Dal 2012 è stato poi ripreso il lavoro di riordino dei fondi archivistici relativi agli anni 1976-1996. Il valore del patrimonio documentario è stato riconosciuto dalla Direzione regionale per i beni culturali e paesaggistici delle Marche, che ha dichiarato, con il decreto n. 129 del 6 giugno 2013, l’Archivio di interesse storico particolarmente importante.

A conclusione degli interventi realizzati fino al 2019, tutta la documentazione riordinata, relativa al periodo 1945-1996, con una consistenza di 263 buste, 2.183 unità archivistiche e 97 oggetti digitali, si estende su 37 ml.
Con il riordino delle carte degli anni 1976-1996, si è creato un fondo relativo alla Camera del lavoro territoriale di Pesaro e Urbino, 16 fondi corrispondenti ai sindacati di categoria e un fondo prodotto dall'INCA di Pesaro, oggi Patronato Inca. - Vai all'inventario.

L’Archivio ospita al proprio interno una importante sezione relativa alle Tariffe salariali e ai Contratti collettivi di lavoro (consulta) che coprono un arco cronologico dalla fine degli anni Venti ad oggi la cui consistenza ammonta a 920 contratti e a oltre 1000 tabelle per 18 metri lineari.

La documentazione archivistica può essere consultata esclusivamente su appuntamento (Leggi il regolamento).
La fotoriproduzione dei materiali di archivio deve essere, per ogni specifico documento, autorizzata dal responsabile.

Link e documenti utili
Richiesta consultazione Archivio storico CGIL
Tariffe salariali e Contratti collettivi di lavoro
Storia della Camera del Lavoro di Pesaro e Urbino